Categorie interessate

Un esempio di alcune attività interessate sono: Autocarrozzeria, officina, carpenteria, cantiere navale, tipo-litografia, lavanderia, aziende di produzione e riparazione materiali elettrici ed elettronici e comunque tutte quelle aziende che nel corso della loro attività generano rifiuti speciali e che rientrano nel criterio della normativa d.lgs. 22/1997.
A prescindere dalla classificazione di rifiuto pericoloso o non pericoloso, tutte le attività citate hanno l'obbligo di smaltire o avviare al recupero i propri rifiuti nelle modalità delle normative vigenti, d.lgs.n° 22/1997 e successivi aggiornamenti. 
La nostra società è disponibile nel ricercare insieme al Cliente la migliore soluzione per la giusta gestione di ogni singolo rifiuto sia nella compilazione del registro di carico e scarico e nelle varie modalità di stoccaggio temporaneo e consegna per il trasporto..